La collezione

Museo Nazionale Preistorico Etnografico Luigi Pigorini

Il Museo è diviso in due grandi classi, la preistorica e l’etnografica. Comprende la prima quanto nelle provincie italiane e nelle contrade estere lasciarono le varie genti, dall’età archeolitica al chiudersi della prima età del ferro. Nell’altra ammirasi ciò che fabbricano od usano famiglie viventi, rimaste quali più, quali meno in condizioni di civiltà inferiori alla nostra, a partire dallo stato selvaggio. E la ragione del parallelo fra le due classi sta in ciò, che nella infinita varietà di usi e costumi di popoli meno civili di noi, trovasi oggi ancora l’immagine del nostro passato più lontano, la spiegazione della maniera di vita e dei processi industriali delle popolazioni preistoriche.Ognuna delle due classi ha suddivisioni, sicché nella etnografica sono gli oggetti distribuiti geograficamente, mentre nella preistorica lo sono secondo le età e secondo i luoghi. Era qui necessario separare innanzi tutto le antichità di una delle età primitive da quelle dell’altra; appresso per ogni età classificare gli oggetti topograficamente o geograficamente, premettendo gli italiani a quelli esteri. In seguito occorreranno altre suddivisioni, che meglio rispondano alle conclusioni della scienza, ma nel porvi mano importa che il materiale scientifico aumenti, e sia quindi necessaria e possibile più completa classificazione.

Informazioni

Orari: 9:00-19:00 lun.-sab.; 9:00-13:30 dom. fino al 16 marzo. La biglietteria chiude 30 min. prima
Prezzo: euro 6 intero; euro 3 ridotto
Indirizzo: Piazza Guglielmo Marconi, 14 - zona: Eur / Ostiense
Contatti: Tel. 06/5495.21


← Torna all’elenco
© 2015 Tutti i diritti riservati VivoRoma srls - Part.IVA 12345678901 | Note legali e Privacy